Web e-commerce

Web & E-Commerce

Il sito web è l’attuale biglietto da visita di un azienda: un biglietto online che deve essere sempre aggiornato!

L’utente che approda sul sito, soprattutto per la prima volta, deve essere invogliato a rimanerci per navigare e scoprire tutto su di voi (o almeno quello per cui vi ha cercato).

Il sito web, soprattutto per chi vuole fare anche e-commerce, deve essere studiato con particolare cura ed attenzione!

Partire dalla definizione di e-commerce ci aiuta a capire esattamente di che cosa stiamo parlando:

“L’Ecommerce […] consiste nello svolgimento di attività commerciali e di transazioni per via elettronica e comprende attività diverse quali:

● la commercializzazione di beni e servizi per via elettronica;
● la distribuzione on-line di contenuti digitali;
● l’effettuazione per via elettronica di operazioni finanziarie e di borsa;
● gli appalti pubblici per via elettronica e di altre procedure di tipo transattivo della pubblica Amministrazione”.

(fonte: il Ministero dell’Industria, del Commercio e dell’Artigianato)

La sfida maggiore, ad oggi, è capire cosa vuol dire fare E-commerce nel 2017: ci troviamo di fronte ad un cliente totalmente diverso rispetto a quello del negozio su strada! Il compratore diventa il protagonista e fornisce feedback non solo sul prodotto, ma anche sul venditore.

La parola chiave per non sbagliare è SO.LO.MO.: il compratore interagisce a livello SOcial, LOcal e MObile.

Il cliente entra in contatto con una varietà di touchpoints: se per un prodotto come un ebook o un biglietto di treno puo’ avvenire un acquisto d’impulso, basato su di un unico punto di contatto, per acquisti più rischiosi, o costosi, il compratore cerca ulteriori informazioni fino a raggiungere un giusto grado di equilibrio tra rischio nell’acquisto e tempo investito nella ricerca.

Tutto questo si traduce in:

  • fruibilità del sito;
  • facilità di interazione;
  • sicurezza del pagamento.